Coronavirus: come Intelligenza Artificiale, Data Science e tecnologie vengono usate per combattere la pandemia


L'aumento dei casi di COVID 19 in tutto il mondo ha fatto mobilitare nelle settimane sia giganti tech che startup per trovare soluzioni contro la pandemia. Di seguito elenchiamo le tecnologie fino ad ora utilizzate con successo.

1. Intelligenza artificiale per tracciare e prevedere contagi massivamente
L'Intelligenza Artificiale della startup canadese BlueDOT ha analizzato documenti governativi, social media e report sul virus, anticipando l'Organizzazione Mondiale della Sanità sul pericolo di rapida diffusione.

2. Intelligenza Artificiale per le diagnosi
Da Infervision ad Alibaba, aumentano gli impieghi di AI per supportare i medici nelle diagnosi dei virus. La seconda azienda in particolare ha messo a punto un sistema in grado di trovare il virus nei soggetti infetti per mezzo di analisi delle scansioni tomografiche computerizzate (TAC) in 20 secondi con un'accuratezza del 96%.

3. Blockchain per l'amministrazione sanitaria
Servizio offerto da Ant Financial che permette di gestire in modo molto veloce il processo di gestione delle pratiche dei pazienti da parte degli ospedali evitando tra l'altro contatti umani.

4. Droni
Non solo trasporto di medicinali tra zone in quarantena e ospedali, ma anche monitoraggio della popolazione che non rispetta la quarantena e tracciamento termico per rilevare la febbre.

5. Robot
I robot UVD di Blue Ocean Robotics sono utilizzati per la sterilizzazione degli ambienti, mentre per il food e medical delivery sono stati inviati negli ospedali i robot da catering di Pudu Technology.

6. Sviluppo farmaci
Mentre Google DeepMind è stata messa al servizio dei ricercatori per analizzare le proteine che costituiscono il COVID 19, BenevolentAI sta utilizzando le sue capacità predittive per proporre farmaci già esistenti che potrebbero avere degli effetti.

7. Nanotessuti
La startup Israeliana Sonovia sta sperimentando tessuti con nanoparticelle anti-patogene per mascherine e vestiti.

8. Face recognition e AI applicata alle immagini
Tecnologia dagli aspetti privacy controversi, in Cina è stata utilizzata SenseTime per analizzare i volti e le temperature delle persone con l'obiettivo di identificare i soggetti con febbre o non dotati di mascherina.

9. ChatBot
Attraverso WeChat vengono utilizzati BOT per fornire risposte e inviare comunicazioni immediate alla popolazione cinese sulle possibilità di spostamento.

10. Supercomputer per trovare un vaccino
I computer in cloud forniti da Tencent, DiDi e Huawei vengono usati dai ricercatori per creare modelli di studio del vaccino che necessitano di elevata capacità computazionale.

11. Smartphone e Big Data
Tramite l'APP AliPay healthcode a ogni cittadino nelle zone rosse cinesi viene associato un colore (rosso, giallo, verde) in base alle zone visitate, indicando chi può essere ammesso negli spazi pubblici e chi deve rimanere a casa in quarantena.

Nella pandemia globale l'applicazione intensiva di queste tecnologie potrebbe davvero fare la differenza, aiutando i paesi nella gestione e contenimento dei focolai.

© 2020 Prestitalia S.p.A. - Tutti i diritti riservati